Micam 2020 – Nuova collaborazione per il brand Lumberjack

Nuova collaborazione con il marchio Lumberjack per la presentazione della nuova collezione FW20|21 in occasione del Micam 2020. 

Chi è il vero vincitore di Sanremo 2020?

I social sono sicuramente importanti per la comunicazione aziendale tando d’essersi sostituiti ad alcuni strumenti above the line classici come la carta stampata o le affissioni. Oggi un’azienda strutturata o meno si affida ai canali social per mantenere un certo rapporto con la propria clientela più o meno diretto. Il social abbatte in un certo modo le distanze con l’azienda e tutti si sentono più vicini e comunque autorizzati ad esprimere le proprie opinioni in maniera diretta tramite i commenti consci che, rispetto ad una comune email, il loro commento non passerà inosservato e sicuramente qualcuno lo leggerà ed ascolterà la loro opinione.

Per una serie di motivi i socials sono diventati sempre più fondamentali tanto che sono nate delle vere e proprie figure lavorative come il SSM, acronimo di social media manager, e l’ormai famoso influencer.

E la televisione? La cara e vecchia TV che ha intrattenuto in nostri nonni e i nostri genitori è davvero ormai vetusta e destinata a diventare un soprammobile e a riempirsi di polvere a favore di tablet, portatili o smartphone? La realtà di questi giorni sembra proprio dimostrare il contrario. La televisione e i programmi, belli o brutti che siano, hanno comunque un loro potere sia di intrattenimento sia di creare e costruire nuovi personaggi in una maniera sempre forte e potente come un tempo.
Prova ne è il recente Festival della Canzone italiana giunto al mitico traguardo dei 70 anni. Secondo quanto emerso dall’analisi condotta dal sito Ninjanalitics, l’impatto della televisione e del festival nella fattispecie sul social Instagram è strabiliante.

Già lo scorso anno erano usciti molti articoli sulla crescita dei profili dei cantanti che hanno partecipato a Sanremo. E quest’anno ne abbiamo avuto la contro prova che i profili dei cantanti durante e dopo Sanremo sono aumentati in maniera esponenziale.

Chi ha vinto quindi Sanremo? Sicuramente Diodato con la sua canzone ma anche tutti quelli che si son visti schizzare il loro profilo a numeri di followers che prima non sapevano nemmeno l’esistenza. Tanti followers tanta visibilità, interazione, brand visibiity, sponsorship, e chi più ne ha più ne metta. Andate a vedere la classifica aggiornata in tempo reale con tutti i partecipanti nel link che vi riporto di seguito.

La TV è dunque morta? I dati ci dicono che la TV si è trasformata e convive benissimo con i nuovi media, anzi sembra essere la fonte di tutto… quindi non mi resta che parafrasare il popolo britannico in uno dei loro più celebri auguri alla regina con un Lunga vita alla TV!

https://business.ninjalitics.com/sanremo2020

Perchè Instagram ha tolto i like

Ormai non è più mistero che Instagram ha deciso di togliere il numero di like sotto ogni post che appare sul vostro schermo. Ora vedremo solo “piace a smnphoto e ad altre persone”. Ma quante saranno queste «altre persone»? Questo dato non è più reso pubblico o meglio lo può sapere solo l’utente che ha pubblicato il post.
Dopo la prima fase test condotta in Canada questa nuova versione del social delle foto instantanee è sbarcato anche in Italia e ormai il fenomeno si è esteso a livello mondiale.
Chi vedrà i like sarà solo l’utente diretto interessato. Una novità che a primo avviso può sembrare una cosa da poco ma che in realtà nasconde una realtà enorme. Noi vediamo sempre la punta dell’Iceberg. Sotto infatti c’è una rivoluzione epocale per l’utilizzo dei social. Come dichiarato da Tara Hopkins, head of public policy della piattaforma per Europa, Medio Oriente e Africa,”Vogliamo che sia un luogo dove tutti possano sentirsi liberi di esprimere se stessi. Ciò significa aiutare le persone a porre l’attenzione su foto e video condivisi e non su quanti like ricevono”.

Più spazio alle interazioni, al racconto di sè e meno al giudizio degli altri. Questo ha dettato le linee guida anche del recente restyling della grafica di Instagram che ha in certo modo messo in secondo piano l’importanza dei follower. Il famoso uovo dei record https://www.instagram.com/world_record_egg/ coni suoi 7,7 milioni di followers e 53.858.588 like oggi potrebbe apparire senza nessun numero e sembrare un semplicissimo e bellissimo uovo. La scomparsa dei like, che ora è solo un test, potrebbe davvero diventare realtà da un giorno all’altro se così decideranno il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg e la sua numero due Sheryl Sandberg. L’obiettivo sarebbe quello di ridurre i confronto ma sarà veramente così?
I primi dati danno un’impennata dei post per aumentare la presenza nel social e soprattutto un’aumento dei contenuti video delle stories con un focus sempre più su noi stessi con contenuti autentici e arricchendo il social che gode di una crescita esponenziale con oltre 95 milioni di post pubblicati ogni giorno.

On line il nuovo sito

Dopo un periodo di pausa sono finalmente on line con il nuovo sito rivisitato e arricchito con nuovi contenuti.
Il sito è comunque un “work in progress” con aggiornamenti costanti per l’inserimento del materiale foto e video nuovo.
Fatemi sapere cosa ne pensate di questa nuova veste. Mi auguro vi piaccia come è piaciuto a me. A presto.

Il futuro vola sul drone

Tra le ultime novità tecnologiche di sicuro sviluppo per i prossimi anni credo che la fotografia area, tramite i droni di ultima generazione, sarà sicuramente oggetto di molto interesse. Non nascondo che anch’io mi son fatto prendere dalla “dronemania” ed ho già provveduto ad aggiungere al mio corredo fotografico un comodissimo drone DJI Mavic pro. Oltre ad essere estremamente divertente, trovo sia fantastico poter avere delle prospettive che prima si potevano solo immaginare. Spesso si pensa al drone come un oggetto volante non identificato che vola a centinaia di metri per fare le riprese video e foto.

Ma se cambiamo prospettiva possiamo trovare mille opportunità di foto. Pensiamo solo ad un set ambientato sulle rive di un lago. Fotograficamente parlando potremmo realizzare degli scatti solo dalla riva verso il lago a patto che non ci dotassimo di una imbarcazione per poter scattare anche dal lago verso la riva e magari riprendere anche la splendida location che ci ospita.

Volando a soli pochi metri dal livello del lago tutto questo potrebbe essere possibile con un drone. Risparmieremmo tempo, costi di produzione ed il risultato sarebbe di grande effetto.\\r\\nCon il mio Mavic Pro continuo a divertirmi ed ad esplorare nuovi metodi di ripresa per poi offrire un domani un servizio nuovo, moderno e di sicuro impatto. Il futuro della fotografia ha già iniziato a volare su di un drone e gli sviluppi futuri possiamo solo immaginarli.

In cucina con Veronika. Le nuove videoricette di 4plus-nutrition

L’atleta Veronika Havlik ci delizia con 5 video ricette realizzate apposta per 4Plus Nutrition.
Un nuovo format che introduce i nuovi servizi offerti dallo studio Fassanelli dedicati alla produzione video. E’ sempre stato un nostro obiettivo offrire un servizio completo alla clientela che chiede sempre più un”offerta completa di Foto e Video.
Il format ideato e prodotto per 4Plus Nutrition si compote di 5 video realizzati appositamente per i social. Un linguaggio semplice e dai colori vivaci ed accattivanti.
Le ricette originali proposte da Veronika sono realizzate utilizzando i prodotti dell”azienda padovana esaltandone così la versatilità e fantasia in cucina.
La realizzazione di questi video è stata un”esperienza divertente e comunque con non poche difficoltà di produzione. Un’esperienza che sicuramente avrà un seguito in futuro. Buona visione.

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google